L’Avellino decolla, Bucaro: “Compatti e sappiamo soffrire”

0
8

Temuta alla vigilia, conquistata dopo 96 minuti di battaglia. Giovanni Bucaro può commentare col sorriso il match con l’Albalonga che ha messo in mostra un Avellino organizzato, determinato e pronto a colpire con il massimo del cinismo in area avversaria.

“Era una partita trappola ma noi l’abbiamo interpretata bene – ha affermato il tecnico biancoverde – l’Avellino ha saputo soffrire rimanendo compatto. Non siamo stati particolarmente pericolosi, ma allo stesso tempo non abiamo rischiato nulla durante tutta la gara. Il sacrificio ha pagato: è stata una grande vittoria”.

Impatto da urlo per Viscovo. “Bravo perché ha salvato il risultato ma deve crescere ancora – ha detto Bucaro – ce lo teniamo stretto. Abbiamo sistemato qualcosina per quanto riguarda gli under”. Ora però guai a cullarsi e a sottovalutare l’Anzio, avversario nel turno infrasettimanale: “La squadra ha già la testa alla prossima gara, possiamo far rifiatare qualcuno perché abbiamo tanta qualità”.

Buona prova anche da parte di Francesco Buono che ha commentato così il match: “E’ stata una vera e propria battaglia contro un ottimo avversario. Bravi a tenere partita viva e a colpire grazie a un episodio. Partite come questa si vincono così. Sono contento per me e per la squadra, stiamo accorciando in classifica. Ora però pensiamo alla partita di mercoledì perché non possiamo sbagliare”.