Avellino – Cosmari: Spagnuolo verso la riconferma

0
5

Avellino – Azzeramento del Cda, ingresso di otto nuovi sindaci e riconferma del presidente Raffaele Spagnuolo: sono queste le direttrici impartite questa mattina nel corso dell’Assemblea del Cosmari Avellino 1.
Il Consorzio ha ingerenza su 48 Comuni della Bassa Irpinia ma si appresta a cedere il passo ad un soggetto che sarà effettivamente titolato a gestire il bacino unico dei rifiuti, corrispondente al territorio provinciale. L’iter del superamento dei Consorzi, avviato in maniera confusa, sarà definitivamente canalizzato verso uno sbocco innovativo rappresentato da un governo unitario dei rifiuti che permetterà in termini pratici la definizione del ciclo integrato di raccolta e smaltimento.
A ciò si aggiunge la razionalità della scelta di varare un consiglio d’amministrazione strettamente sottoposto al controllo dei Comuni.
“Ci sarà un altro organo – ha spiegato Spagnuolo – in grado di portare a termine il ciclo integrato dei rifiuti in Irpinia. I sindaci inoltre potranno rendersi effettivamente conto delle contraddizioni e della oggettiva operatività delle scelte effettuate. In questo modo ogni operazione sarà resa più facile e più veloce in modo tale da agevolare anche il processo di provincializzazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here