Avellino, con il Catanzaro è pareggio a reti inviolate

Avellino, con il Catanzaro è pareggio a reti inviolate

1 Ottobre 2021

L’Avellino e il Catanzaro si dividono la posta in palio nel posticipo della quinta giornata del campionato di lega pro. La formazione di Braglia non riesce a battere la squadra di Calabro e si accontenta di un pari che non scontenta nessuno.

Ad inizio gara il capitano dell’Avellino Salvatore Aloi ha depositato sotto la curva sud un mazzo di fiori per ricordare Adelio D’Alessio, scomparso domenica scorsa a causa di un malore che lo ha colpito mentre tornava a casa dopo aver seguito la gara dei lupi.

Un Avellino a fasi alterne quello visto al Partenio – Lombardi che ha sfiorato il goal solo nel finale con la traversa colpita da Sonny D’Angelo e un tiro di Carriero sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il Catanzaro dal canto suo ha fatto ben poco per vincere la partita e ha sfiorato il goal nel primo tempo quando Verna a tu per tu con Forte si fa deviare il tiro e successivamente è solo l’intervento miracoloso di Bove ad impedire a Vandeputte di mettere la palla in rete.

A poco sono serviti i cambi delle due squadre nella seconda frazione di gioco: Avellino e Catanzaro decidono di non farsi male e accontentarsi di un punto a testa.

Da segnalare sugli spalti la presenza del presidente Ghirelli che ha assistito la gara al fianco del patron dei lupi Angelo Antonio D’Agostino.

Con questo pareggio sia l’Avellino che il Catanzaro salgono ad otto punti in classifica ed ora i lupi scenderanno in campo domenica prossima alle 17,30 a Viterbo contro il Monterosi.