Avellino, cocaina nascosta nelle sigarette tra il filtro e il tabacco: in manette l’artigiano della droga

Avellino, cocaina nascosta nelle sigarette tra il filtro e il tabacco: in manette l’artigiano della droga

1 Ottobre 2021

Avellino, cocaina nascosta nelle sigarette tra il filtro e il tabacco: in manette l’artigiano della droga. E’ stata la Squadra Mobile del capoluogo a dare seguito all’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal gip del Tribunale su richiesta della Procura, nei confronti del 48enne di origini napoletane. L’uomo è indiziato di detenzione a fini di vendita di sostanze stupefacenti.

Il 48enne, nel luglio del 2020, fu sorpreso mentre – all’interno di un garage – preparava confezioni pronte ad essere vendute: la coca era nascosta nelle sigarette tra il filtro ed il tabacco. Lo stesso uomo, a giugno, è stato trovato in possesso di 4,45 grammi di cocaina destinati allo spaccio.

Il risultato arriva grazie ad un’azione specifica contro il traffico di sostanze stupefacenti avviata dalla Procura della Repubblica di Avellino che ha anche costituito un gruppo di indagine ad hoc.