Avellino – Chieffo, dall’Iacp all’Asa?

0
81

Dopo la candidatura di mister 4mila e più voti Giovanni Romano all’Iacp, in molti si chiedono cosa farà Vanni Chieffo. Tutto è nelle mani del governatore Antonio Bassolino per il decreto di nomina, anche se mancano due anni alla fine del mandato di Chieffo. Ad ogni modo, al di là di quanto aveva più volte affermato il vertice delle Case Popolari, la possibile sostituzione già in odore, è stata ‘lanciata’ come sappiamo nella scorsa seduta del consiglio provinciale, lasciandolo sorpreso ma non più di tanto. Il giorno dopo, qualcuno si attendeva, una levata di scudi, considerate le precedenti prese di posizioni dell’esponente della Margherita, ma niente di tutto questo è avvenuto. Dichiarazioni più che caute, che lasciano intuire la voglia di non spaccare ma di continuare un percorso nel quale crede. Un percorso che forse continuerà – stando alle indiscrezioni insistenti – chiaramente all’interno della Margherita, con posizioni sempre di prestigio. A quanto pare infatti Vanni Chieffo potrebbe trovare una sua collocazione, in un ente di non poco conto: l’Asa ad oggi congelata da Pino Rosato, esponente di spicco della politica del fiorellino avellinese. Per il momento si tratta di notizie che non trovano ufficialità. Crediamo che sia ancora presto avere la certezza: per il momento di concreto ci sarebbero sponsor di calibro che tutelerebbero Chieffo verso organismi di rappresentatività: l’attuale assessore regionale ai Lavori Pubblici Enzo De Luca, lo stesso Ciriaco De Mita e più in disparte il senatore Nicola Mancino, che avrebbero preso a cuore la questione. (t.l.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here