Avellino Calcio – Serie B, violazioni Covisoc: arriva la penalizzazione per il Novara

Avellino Calcio – Serie B, violazioni Covisoc: arriva la penalizzazione per il Novara

24 Luglio 2015

Brutte notizie per il Novara penalizzato di due punti dal Tribunale Federale Nazionale per irregolarità nel pagamento degli stipendi ai propri tesserati. Penalizzato anche il Varese che nei giorni scorsi tuttavia non si è iscritto in Lega Pro ripartendo da dilettanti con una nuova società.

Il comunicato ufficiale del sito della Figc:

“Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto dall’Avv. Sergio Artico ha inflitto 2 punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione sportiva 2015/2016 al Novara per non aver depositato presso la CO.VI.SO.C, entro il termine del 16 aprile 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di maggio, giugno, novembre e dicembre 2014.  Disposti anche tre mesi di inibizione nei confronti del presidente della società Massimo De Salvo.
Per non aver depositato presso la CO.VI.SO.C. entro i termini previsti la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di gennaio e febbraio 2015, il Tribunale Federale Nazionale ha inflitto 2 punti di penalizzazione al Varese da scontare  alla prima iscrizione ad un campionato organizzato dalla FIGC, sanzionando con 4 mesi di inibizione Nicola Laurenza, all’epoca dei fatti presidente della società”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<