Verona, non solo Pazzini: altri guai per Pecchia verso Avellino

0
7

Già da qualche giorno a differenza dell’Avellino il Verona è proiettato con la mente alla trasferta del Partenio-Lombardi. I gialloblu, reduci dal pari agguantato al fotofinish con il Benevento, non vincono lontano dal Bentegodi dal 5 novembre: era la tredicesima giornata e gli uomini di Fabio Pecchia travolsero lo Spezia.

Il Verona proverà ad invertire la rotta esterna senza il suo uomo di punta Giampaolo Pazzini espulso venerdì scorso e appiedato per un turno dal giudice sportivo. Ma l’assenza del capitano gialloblu, out anche all’andata, non è l’unica grana per Fabio Pecchia che rischia seriamente di dover rinunciare a Samuel Souprayen in difesa.

L’esterno sinistro francese lamenta una contusione al polpaccio che al momento lo mette in forte dubbio per la contesa in terra irpina. Samuel Souprayen finora non ha saltato un minuto in campionato e un suo eventuale forfait costringerebbe il tecnico ex Latina a dirottare sulla fascia mancina Eros Pisano con l’inserimento di Alex Ferrari – ingaggiato sul mercato di gennaio dal Bologna – a destra.

Pazzini sarà rimpiazzato da Juanito Gomez considerata l’assenza di Simone Andrea Ganz. L’attaccante argentino dovrebbe essere affiancato nel tridente del 4-3-3 da Romulo e Davide Luppi, con Luca Siligardi ancora in panchina.