Tesser alla Cremonese: “Iniziamo bene in casa ma attenti all’Avellino”

0
6

Un tuffo nel passato senza perdere di vista l’obiettivo del presente per Attilio Tesser che domani sera ospiterà l’Avellino. La stagione biancoverde con esonero e chiamata-bis per limitare i danni dell’interregno di Dario Marcolin è custodita con affetto dal tecnico della Cremonese, rimasto legato alla piazza irpina che gli ha saputo trasmettere calore e passione.

Ma ora si va in campo da avversari con Attilio Tesser scortato dagli altri ex di turno Benjamin Mokulu, Alberto Almici e Mariano Arini, un altro che la partita la sente eccome per i tre anni e mezzo trascorsi con la maglia biancoverde. L’ex tecnico dei lupi vuole riscattare la sconfitta e la prestazione di Parma in uno “Zini” traboccante di entusiasmo per il ritorno della B a Cremona.

“Voglio iniziare bene in casa perché abbiamo bisogno di prendere fiducia in un avvio di cammino difficile guardando il calendario” ha spiegato Attilio Tesser che nella conferenza stampa della vigilia ha evidenziato le potenzialità dell’Avellino di Walter Novellino.

“Sfruttano bene le fasce del loro 4-4-2 – ha detto mettendo in guardia i suoi – è una squadra fisica, esperta e composta da elementi che da anni giocano in questa categoria. Sulle fasce si riveleranno il nostro punto debole per il modulo che adottiamo (4-3-1-2, ndr) ma è l’interpretazione dei moduli che fa la differenza. Dovremo esser bravi a sfruttare la superiorità numerica a centrocampo”.

 

Rispetto all’esordio con il Parma dovrebbero esserci tre variazioni nell’undici titolare. La prima dettata dall’addio di Pasquale Maiorino tra le linee. Sulla trequarti dovrebbe pertanto agire il neo acquisto Antonio Piccolo (favorito su Gaetano Castrovilli), pronto a svariare su tutto il fronte a supporto della coppia Mokulu-Brighenti.

La seconda dovrebbe verificarsi sulla destra difensiva con Alberto Almici per Simone Salviato. Infine, quella sicura, è data dall’impegno di Samir Ujkani con il Kosovo: i pali saranno difesi dal suo vice Nicola Ravaglia. I nuovi arrivati Pol Garcia Tena, Antonio Cinelli e Paulinho potrebbero trovare spazio a gara in corso.