Avellino-Ternana, le probabili formazioni

0
156

Claudio De Vito – L’ultimo appuntamento del 2017 è probabilmente anche l’ultima spiaggia per Walter Novellino che deve assolutamente vincere per non rischiare di rovinarsi il brindisi di mezzanotte a San Silvestro. L’Avellino ospita la Ternana in un Partenio-Lombardi annunciato per pochi intimi a causa della delusione generale e delle condizioni meteo che non promettono nulla di buono. Anzi le continue e abbondanti piogge alimentate dalla grandine e dal forte vento nelle ultime ore hanno fatto scattare un minimo di allarme per la disputa del match.

Il rischio rinvio sembra scongiurato. L’Avellino dovrà vedersela contro la Ternana su un campo pesante in un contesto di condizione fisica di alcuni suoi elementi già precaria. E’ il caso di D’Angelo e Di Tacchio a centrocampo e del trio Ardemagni-Castaldo-Asencio in avanti. A loro, soprattutto ai più esperti, Novellino chiede di stringere i denti in vista dell’obiettivo fondamentale dei tre punti: alla fine solo Asencio dovrebbe rimanere fuori. In difesa le buone notizie con i rientri di Ngawa e Rizzato sulle fasce con Marchizza che tornerebbe al centro scalzando Kresic.

Pochesci invece deve rinunciare allo squalificato Carretta, all’infortunato Gasparetto e rischia di dover mandare in tribuna capitan Defendi. Al suo posto in mediana potrebbe giocare Varone. Valjent si riprende la difesa, Plizzari e Montalto hanno recuperato dai rispettivi acciacchi. In avanti possibile chance per Albadoro al posto di Carretta.

Le probabili formazioni di Avellino-Ternana:

Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Migliorini, Marchizza, Rizzato; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Castaldo; Ardemagni.

A disp.: Iuliano, Lezzerini, Pecorini, Moretti, Kresic, Camarà, Gavazzi, Falasco, Asencio, Paghera, Evangelista. All.: Novellino.

Squalificati: Suagher.

Indisponibili: Gliha, Lasik, Laverone, Morosini.

Ballottaggi: Marchizza-Kresic 55%-45%; Castaldo-Asencio 60%-40%.

Ternana (4-3-1-2): Plizzari; Ferretti, Vitiello, Valjent, Favalli; Varone, Paolucci, Angiulli; Tremolada; Albadoro, Montalto.

A disp.: Bleve, Sala, Signorini, Candellone, Finotto, Taurino, Marino, Zanon, Tiscione, Bombagi, Defendi, Bordin, Capitani. All.: Pochesci.

Squalificati: Carretta.

Indisponibili: Gasparetto.

Ballottaggi: Vitiello-Marino 55%-45%; Varone-Bombagi 55%-45%.

Arbitro: Piscopo di Imperia. Assistenti: Capaldo di Napoli e Colella di Crotone. Quarto uomo: Baroni di Firenze.