Avellino Calcio – Sguardo al futuro: verso la definizione la sede del ritiro estivo

Avellino Calcio – Sguardo al futuro: verso la definizione la sede del ritiro estivo

6 Maggio 2015

L’Avellino avrebbe già individuato, in una rosa di tre candidature,  la sede del ritiro estivo dove far svolgere ai propri atleti la preparazione precampionato. 

Avellino – Un finale di campionato tutto da vivere a caccia dei play-off, ma l’Avellino ha già acceso il motore della macchina organizzativa per la prossima stagione. Da alcune settimane infatti è al vaglio della dirigenza biancoverde la scelta della sede del ritiro estivo dalla quale prenderà forma l’annata 2015/2016.

Tre le opzioni nel ventaglio: Fiuggi, Castel di Sangro e Rivisondoli. Quest’ultima è stata la meta prescelta la scorsa estate dal 21 luglio fino al “Memorial Nicola Taccone” disputato il 2 agosto con la partecipazione di Parma e Bordeaux al “Partenio-Lombardi”. Le avverse condizioni meteo che costrinsero di fatto lo staff tecnico ad anticipare la fine del ritiro nella cittadina abruzzese inizialmente prevista il 9 agosto, avrebbero convinto la società biancoverde a valutare con maggiore forza un’altra ipotesi.

In questo momento, Fiuggi è in pole position per ospitare la prima fase del precampionato dei lupi. Il Centro Sportivo Capo i Prati del centro termale in provincia di Frosinone è solito ospitare la seconda fase del ritiro precampionato della Lazio.

Fiuggi, comune di circa 10mila abitanti posto a 750 metri sul livello del mare, pare aver già ricevuto l’ok da parte di Massimo Rastelli e del suo staff tecnico. Se ne riparlerà in via ufficiale a fine stagione, quando si capirà se l’avventura in Irpinia dello stesso trainer di Torre del Greco e dei suoi collaboratori sarà destinata a proseguire.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.