Scandalo scommesse, Arini fa scudo: “Mai ricevuto offerte di combine”

0
23

Mariano Arini non ci sta ed intende fare chiarezza sulla propria posizione nella bufera del calcioscommesse che ora dopo ora investe sempre più attori.

Tirato in ballo nella vicenda oggetto di indagini da parte della Dda di Napoli, e senza tuttavia essere mai inserito nell’inchiesta dagli inquirenti, né tantomeno nei verbali resi durante gli interrogatori, il centrocampista dell’Avellino precisa la propria posizione.

“Ho appreso questa mattina, attraverso organi di informazione, – afferma il mediano partenopeo – l’ipotesi di un’offerta a me fatta da miei ex compagni di squadra per l’alterazione di risultati di alcune partite relative alla stagione 2013/2014. Detta offerta, inoltre, sarebbe stata da me rifiutata, con immediato interessamento della società sportiva presso la quale giocavo. Nego con assoluta fermezza di aver mai ricevuto offerte di quel tipo. Chi conosce il mio comportamento ed i valori in cui credo, mai si sarebbe permesso di avviare un discorso del genere con il sottoscritto che allontana con fermezza qualsiasi tipo di coinvolgimento con questa vicenda”.

E’ stata l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport a riportare di un tentativo di corruzione da parte di Ciccio Millesi nei confronti di Arini, il quale avrebbe rifiutato e denunciato tutto alla società, che a sua volta – sempre secondo il quotidiano sportivo nazionale – rischierebbe un’ammenda per omessa denuncia dei fatti alla procura federale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here