DIARIO DAL RITIRO-VIDEO/ Moretti rilancia e Novellino stuzzica la società sul mercato

0
347

Cascia, Claudio De Vito – L’assenza di Francesco Di Tacchio gli ha consentito di essere titolare nel test vinto con un gol per tempo contro il Monticelli. Federico Moretti deve sgomitare quest’anno per assicurarsi il posto davanti alla difesa nel 4-1-4-1, ma ha dalla sua una maggiore serenità ed una preparazione fisica solida rispetto ad un anno fa tra le fila del Latina.

Con Walter Novellino che non gli toglie il fiato sul collo. “Spero pretenda sempre molto da me – ha affermato il centrocampista ligure – ci conosciamo da tempo e lui sa cosa posso fare”. E’ la dura vita dei calciatori di qualità che, quando la condizioni fisica non è al top, vanno in difficoltà.

“Sono contento quest’anno di lavorare bene già dal ritiro – ha confessato l’ex Vicenza – l’anno scorso ciò non è stato possibile al Latina dove allenarsi è stato davvero complicato. Ho avuto un calo nell’ultima parte del campionato a livello fisico, è vero – ha ammesso – ora però posso concentrarmi, voglio dare una mano alla squadra. Posso giocare in tutti i ruoli del centrocampo senza preferenze, mi adatto in base alle esigenze del mister che non ha schemi fissi”.

L’Avellino non ha brillato contro il Monticelli ma Federico Moretti è ottimista in ottica futura: “Bisogna considerare i carichi di lavoro che si stanno facendo sentire. Più si va avanti e più il livello degli avversari si alza per darci un giusto parametro. Il lato positivo è che stiamo provando con discreti risultati ciò che il mister ci chiede quotidianamente”.

E’ esigente Walter Novellino ma non soltanto nei confronti della sua squadra. Il tecnico biancoverde si è reso protagonista di un curioso fuori programma durante la conferenza stampa del suo regista, reclamando un maggiore impegno della società sul mercato. “Ambiziosi sì, ma ci vogliono i giocatori” ha detto l’allenatore dei lupi di passaggio per la sala conferenze dell’Hotel Monte Meraviglia.

L’ennesimo messaggio al presidente Walter Taccone e ai suoi collaboratori sul mercato, che sono già a conoscenza delle richieste del loro tecnico. Walter Novellino chiederebbe un altro difensore (Riccardo Marchizza in pole), un fantasista per il 4-1-4-1 ed una seconda punta per il passaggio al 4-4-2. Richieste che difficilmente saranno accolte dal momento che in attacco arriverà soltanto un elemento come affermato dal massimo dirigente biancoverde circa una settimana fa a Roma, a margine dell’audizione per il caso Catanzaro davanti alla Procura Federale.