Avellino-Potenza, le probabili formazioni

Avellino-Potenza, le probabili formazioni

11 Novembre 2019

di Claudio De Vito. Rilanciarsi in campionato dopo averlo fatto in coppa. E’ questo l’obiettivo che Avellino e Potenza si sono prefissate per il Monday Night del Partenio-Lombardi. Un match dai tanti spunti emotivi e preparato in maniera maniacale dai due allenatori, che hanno cercato di nascondersi il più possibile l’uno agli occhi dell’altro.

Nativo di Pescopagano proprio in provincia di Potenza, Capuano ha recuperato capitan Morero il cui impiego però appare rischio perché l’ultima partita risale al 20 ottobre contro il Bari e la pioggia prevista in serata lo esporrebbe ad un rischio di ricaduta a livello muscolare. Ecco perché Illanes è favorito per comporre con Zullo e Laezza il terzetto difensivo davanti a Tonti, pronto a spuntarla nuovamente su Abibi nel balletto dei portieri.

Proprio l’ex portiere di Como e Teramo dovrebbe rappresentare l’unica novità rispetto all’undici di Catanzaro. La linea di centrocampo infatti è in odore di riconferma considerato l’elevato gradimento di Capuano per la soluzione Micovschi a ridosso dell’unica punta. Che, nonostante qualche problemino fisico, dovrebbe essere Charpentier. Colpito duro in allenamento sabato, il francese non dovrebbe aver problemi a scendere in campo. Albadoro è comunque in preallarme.

Il Potenza orfano di Raffaele in panchina e della colonna Emerson in difesa dovrebbe ribadire il 3-5-2 – diventato poi 3-4-3 – di Reggio Calabria. Determinanti in tal senso le condizioni non proprio ottimali di Ricci. Silvestri il sostituto di Emerson nelle retrovie. Dettori con Coppola e Iuliano nella cintura della mediana. Viteritti e Sepe, in vantaggio su Panico, incaricati di sostenere le due fasi sugli esterni. C’è meno posto in attacco dove Vuletich e Arcidiacono sono insidiati rispettivamente da Murano e Ferri Marini. Rossoblu con circa 450 tifosi al seguito.

Avellino-Potenza, le probabili formazioni

Avellino (3-5-1-1): Tonti; Illanes, Zullo, Laezza; Celjak, De Marco, Di Paolantonio, Rossetti, Parisi; Micovschi; Charpentier.

A disp.: Abibi, Pizzella, Palmisano, Morero, Alfageme, Albadoro, Njie, Karic, Carbonelli, Evangelista, Silvestri, Petrucci. All.: Capuano.

Indisponibili: nessuno.

Squalificati: nessuno.

Ballottaggi: Tonti-Abibi 55%-45%, Illanes-Morero 55%-45%, Charpentier-Albadoro 55%-45%.

Potenza (3-5-2): Ioime; Sales, Giosa, Silvestri; Viteritti, Dettori, Coppola, Iuliano, Sepe; Vuletich, Arcidiacono.

A disp.: Breza, Panico, Coccia, Nembot, Longo, Isgrò, Ferri Marini, Ricci, Murano, Souare, França. All.: Trimarchi (Raffaele squalificato).

Indisponibili: Di Somma.

Squalificati: Emerson.

Ballottaggi: Sepe-Panico 55%-45%, Vuletich-Murano 55%-45%, Arcidiacono-Ferri Marini 55%-45%.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido. Assistenti: Garzelli di Livorno e Nuzzi di Valdarno.