La lente dell’Osservatorio su Perugia-Avellino: “Ordine pubblico a rischio elevato”

La lente dell’Osservatorio su Perugia-Avellino: “Ordine pubblico a rischio elevato”

12 Aprile 2016

L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha inserito Perugia-Avellino tra le gare del prossimo weekend a rischio elevato sotto il profilo dell’ordine pubblico.

In virtù di ciò, l’organismo presieduto dal dottor Alberto Intini, che non ha ritenuto opportuno rinviare le valutazioni del caso al Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive (Casms), ha raccomandato una serie di misure al Gruppo operativo per la sicurezza istituito presso la Questura di Perugia.

In primis, la sospensione dei programmi di fidelizzazione che il Perugia ha già rispettato non prevedendo l’iniziativa “Porta un amico allo stadio” in sede di prevendita per il settore ospiti riservato ai supporters irpini.

E’ stata inoltre richiesta l’implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio e filtraggio (che vedrà impegnati un maggior numero di steward), con particolare riferimento alla corrispondenza tra le generalità indicate sul biglietto e quelle dell’utilizzatore.

La Questura del capoluogo umbro ha stimato in almeno cinquecento unità la presenza di tifosi al seguito dell’Avellino. Al “Renato Curi” è annunciato un servizio d’ordine imponente per fronteggiare il massiccio afflusso della tifoseria ospite.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<