Avellino Calcio – Mercato, au revoir Maxime: ecco il piano per Giron diretto a Melfi

Avellino Calcio – Mercato, au revoir Maxime: ecco il piano per Giron diretto a Melfi

4 Gennaio 2016

Questione di ore e Maxime Francoise Giron sbarcherà in Lega Pro. L’Avellino ha scelto di privarsi momentaneamente dell’esterno sinistro francese cedendolo al Melfi, dove a garantire sul suo processo di crescita ci sarà il vicepresidente Francesco Maglione, vecchia conoscenza del calcio avellinese che ha ricoperto la carica di direttore generale nell’era Pugliese.

Sul treno per la Basilicata anche Mohamed Soumarè, che andrà a far concorrenza all’ex biancoverde Eric Herrera sulla trequarti, ma le attenzioni della dirigenza irpina sono tutte rivolte alla valorizzazione di Giron che in undici partite alla corte di Attilio Tesser ha lasciato intravedere le sue qualità con due assist (uno per Trotta contro il Vicenza e l’altro a Trapani per D’Angelo) ed un palo colpito a Bari.

Giron andrà ad inserirsi nel 4-2-3-1 praticato dal tecnico Guido Ugolotti che potrà schierarlo sia da esterno basso oppure più avanzato nel tridente di fantasisti a supporto dell’unica punta. La facilità di calcio nel cross e i notevoli mezzi fisici potrebbero infatti ritagliare una nuova dimensione a Giron che Tesser non ha ritenuto idoneo per la difesa a quattro, bensì per lo schieramento a cinque.

L’Avellino punta molto sul laterale e lo ha già dimostrato negli ultimi mesi lanciandolo nel calcio professionistico dopo un lungo girovagare nelle serie minori. Il club biancoverde ha creduto in lui con un triennale, accordo che di qui a giugno sarà prolungato. Chiaro l’intento da parte dell’Avellino di avere un calciatore pronto ed in odore di plusvalenza per la prossima stagione. Il prestito al Melfi è soltanto l’inizio del piano Giron.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<