Avellino Calcio – Mercato, tutto sulle cessioni: il piano per sfoltire la rosa

0
85

Almeno una cessione over per compensare l’arrivo di Joao Silva, ma nel complesso l’Avellino punta a sfoltire la rosa con quattro o cinque tagli ed eventualmente una partenza a sorpresa.

Ieri sarebbe dovuto essere il giorno della firma col Modena di Alessandro Ligi, che l’Avellino non vede l’ora di cedere non soltanto per motivi di lista ma anche perché è diventato di troppo in difesa con l’ingaggio di Marco Migliorini.

Motivi economici alla base della fumata grigia tra il difensore e il club gialloblu. Una distanza colmabile, la situazione si sbloccherà nelle prossime ore per la felicità di tutti gli attori in causa, compreso il Bari che non ha intenzione di trattenerlo in casa propria.

Se il capitolo Ligi potrebbe chiudersi a breve, quello relativo a Milan Nitriansky presenta contorni non ancora ben delineati. Il difensore ceco è stato messo sul mercato ma per lui non sono pervenute offerte concrete in giro per l’Europa. Ecco allora che l’Avellino starebbe meditando di tenerlo fino a giugno dal momento che, con l’imminente addio di Ligi, non rappresenterebbe una grana per la lista degli over.

Non è sul mercato ma è in bilico la posizione di Angelo Rea. L’ex difensore di Varese e Sassuolo è considerato un esubero nel pacchetto di centrali a disposizione di Attilio Tesser e, di conseguenza, in caso di offerte potrebbe salutare. Fino a lunedì, il suo agente Mario Giuffredi cercherà di reperire la migliore soluzione per il suo assistito che in Irpinia oramai trova spazio soltanto per alcuni spezzoni di partita.

Sul fronte baby, è ufficiale il prestito al Melfi di Simone Petricciuolo che potrebbe anche prolungare il suo accordo con il sodalizio biancoverde nel corso della stagione. Gennaro Tutino, che sembrava destinato a finire alla Juve Stabia, dovrebbe trasferirsi via Napoli al Bari nell’ambito dell’operazione che porterà in Puglia Jacopo Dezi. Ore decisive anche per Nicolas Napol che l’Atalanta riporterà alla base e girerà in prestito altrove, con la Pro Patria in pole.

Gli ultimi giorni del mercato invernale serviranno all’Avellino per sfoltire significativamente la rosa che attualmente conta ventotto calciatori. L’obiettivo è ridurla ad una soglia tra i ventiquattro e i venticinque effettivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here