Avellino Calcio – Le ultime dal campo: lupi con la testa al Cittadella

0
5

Dal Partenio-Lombardi – L’Avellino è tornato in campo nel pomeriggio per riprendere la preparazione in vista della trasferta veneta di Cittadella. Lupi col vento in poppa dopo il successo sulla capolista Verona ma anche con i cerotti alla ripresa dei lavori agli ordini di Walter Novellino.

Il tecnico di Montemarano infatti ha dovuto fare i conti con i guai fisici di Berat Djimsiti, Angelo D’Angelo e Matteo Ardemagni. Per i primi due problemi muscolari di lieve entità, mentre l’attaccante è alle prese con una contusione al ginocchio sinistra rimediata nel finale di partita. Tutti acciacchi che saranno smaltiti ampiamente nell’arco della settimana,

In proiezione Walter Novellino, che oggi ha lavorato su attacco e difesa con gli uomini non impiegati sabato e alcuni elementi delle giovanili, pregusta una certa abbondanza nelle scelte in tutti i reparti considerato l’effettivo rientro di Luigi Castaldo in attacco ed il ritorno di Alejandro Gonzalez – squalificato contro il Verona – in difesa. Molteplici pertanto le soluzioni per il trainer biancoverde che con ogni probabilità riconsegnerà una maglia da titolare all’uruguayano sulla fascia destra.

Da valutare la situazione a sinistra dove Marco Perrotta si è ben comportato. L’ex Teramo potrebbe essere confermato con Lorenzo Laverone che andrebbe ad affrontare il ballottaggio sulla destra del centrocampo con Richard Lasik, punto fermo dell’Avellino formato 2017 di Walter Novellino. Pochi dubbi sulla conferma in mezzo di Federico Moretti e Fabrizio Paghera, coppia ben assortita di qualità e quantità.

Daniele Verde pare destinato a mantenere la collocazione di seconda punta dal momento che Luigi Castaldo non gioca da parecchio tempo ed un suo impiego appare più configurabile in corso d’opera. Niccolò Belloni pertanto dovrebbe nuovamente partire titolare dopo la panchina forzata contro il Verona a causa dell’influenza.