Avellino Calcio – Lupi al lavoro sul naturale: D’Angelo fuori causa

0
14

Claudio De Vito – L’Avellino è tornato ad allenarsi sull’erba naturale di Torrette di Mercogliano per entrare nel vivo della preparazione della sfida di Pasquetta sul campo del Pisa. Uno scontro salvezza che non ammette errori nell’approccio come accaduto a Terni e che, come accaduto in occasione della trasferta di Frosinone, Walter Novellino ed il suo staff tecnico prepareranno allineando la superficie di gara a quella degli allenamenti.

Nel secondo giorno di lavoro dopo la ripresa con doppia seduta di ieri, il tecnico biancoverde ha dovuto rinunciare ancora ad Angelo D’Angelo, fuori causa per un virus gastrointestinale. Nulla di grave per il mastino di Ascea al quale Walter Novellino non può permettersi di rinunciare per via della probabile assenza in terra toscana di Fabrizio Paghera. Il centrocampista ex Lanciano non ha ancora risolto i problemi muscolari che si trascina dietro da tempo e dovrebbe saltare la sua terza partita consecutiva.

C’è però Richard Lasik pronto a riprendersi una maglia da titolare dopo esser subentrato a Federico Moretti a inizio ripresa contro il Carpi. Il suo inserimento dovrebbe avvenire come al solito sull’esterno destro di competenza di Lorenzo Laverone nelle ultime partite. L’ex Salernitana andrebbe così in ballottaggio con lo slovacco o, in alternativa, potrebbe essere schierato nelle retrovie sullo stesso lato al posto di Alejandro Gonzalez.

Come al solito, Walter Novellino deciderà all’ultimo momento anche perché in attacco c’è Luigi Castaldo che scalpita dopo il proscioglimento dall’accusa di omessa denuncia nel processo calcioscommesse. Il numero dieci biancoverde dovrà però vedersela con Umberto Eusepi, ex di turno dai grandi stimoli che si candida per una maglia da titolare accanto a Matteo Ardemagni.