Avellino Calcio – Lupi, allungo in classifica ma quanti problemi per Novellino

0
16

Claudio De Vito – Fieno in cascina ed allungo sulla zona salvezza servito. I risultati odierni avvalorano l’affermazione sulla Spal con il +6 sulla linea rossa dei playout da parte di un Avellino che tutto d’un tratto ha ritrovato il conforto del risultato, della prestazione e della classifica. E’ stato un turno favorevole con due punti guadagnati sulla quintultima.

I biancoverdi però si sono già proiettati alla trasferta di Frosinone ritrovandosi sull’erba naturale di Torrette di Mercogliano. Walter Novellino ha dato appuntamento a tutti sul “Sibilia” per abituare la squadra al terreno di gioco del “Matusa” e cercare di ammortizzare il più possibile l’abbandono del sintetico.

Il tecnico di Montemarano, out in panchina per l’espulsione rimediata durante i minuti di recupero, dovrà rinunciare a Fabrizio Paghera e Matteo Ardemagni squalificati, anche se il mediano bresciano non ha lavorato alla ripresa per via di un risentimento muscolare. Il suo recupero per il Carpi non pare essere problematico al momento.

Da escludere l’impiego in Ciociaria di Richard Lasik, che dovrebbe tornare in campo contro gli emiliani. Discorso simile anche per Federico Moretti che al massimo potrebbe finire in panchina. Lorenzo Laverone lamenta noie muscolari, ma a lui Walter Novellino chiederà di stringere i denti alla luce della defezione del compagno slovacco sul versante destro del centrocampo.

La difesa potrebbe essere riconfermata in blocco a meno che Walter Novellino non decida di reinserire William Jidayi al posto di Marco Migliorini, autore di una prova maiuscola. A centrocampo scelte piuttosto obbligate con Angelo D’Angelo chiamato a sostituire Fabrizio Paghera accanto a Stephane Omeonga e Daniele Verde che tornerebbe dal primo minuto sull’esterno sinistro. Luigi Castaldo ed Umberto Eusepi dovrebbe formare la coppia d’attacco.