Avellino Calcio – Lupi subito al lavoro per archiviare la pratica salvezza

Avellino Calcio – Lupi subito al lavoro per archiviare la pratica salvezza

18 Aprile 2017

Claudio De Vito – L’Avellino è già tornato al lavoro e lo ha fatto in Toscana, dove ieri si è consumato il blitz ai danni del Pisa. Lupi euforici al rientro a Tirrenia, quartier generale dell’esterna pisana, con Matteo Ardemagni scatenato nel guidare i suoi compagni prima del riposo notturno.

L’entusiasmo è dilagante all’interno della truppa biancoverde ma è durato soltanto lo spazio di una notte perché già questa mattina Walter Novellino ha dato appuntamento a tutti sul campo per una seduta defaticante. C’è da preparare la gara con il Cesena atteso sabato al Partenio-Lombardi per un altro appuntamento con la salvezza. Potrebbe essere quello della seria ipoteca sull’obiettivo alla luce della quota 44 con un margine di 6 punti (virtualmente 7 per gli scontri diretti a favore con il Brescia quintultimo) sulla zona rossa.

Walter Novellino dovrà affrontarlo senza Federico Moretti e Umberto Eusepi, entrambi diffidati e ammoniti ieri all’Arena Garibaldi-Romeo Anconetani. In più William Jidayi è uscito malconcio dalla contesta a causa di un colpo rimediato alla caviglia. Nulla di grave per il jolly biancoverde, ma l’assenza certa di Marco Migliorini genera un pizzico di allarme al centro della retroguardia.

A centrocampo c’è da fare i conti anche con i guai muscolari di Fabrizio Paghera rimasto ad Avellino per cercare di recuperare dalle noie muscolari. Da valutare il suo recupero che eviterebbe a Walter Novellino di accentrare Angelo D’Angelo accanto a Stephane Omeonga. In attacco dovrebbe scattare l’ora di Luigi Castaldo. Con due gare in quattro giorni alle viste non è tuttavia da escludere qualche scelta in ottica turnover.