Avellino Calcio – Gubitosa abbraccia il sindaco di Amatrice

0
48

Al derby tra Avellino e Benevento c’è stato spazio anche per la solidarietà. Quella del popolo irpino che porta anche i segni del terremoto del 23 novembre 1980. A promuoverla il presidente Michele Gubitosa, che nei giorni scorsi si è adoperato per ospitare al Partenio-Lombardi Sergio Pirozzi, sindaco di quell’Amatrice ferita dal sisma dello scorso agosto.

Il presidente dell’Avellino ha accolto in tarda mattinata presso l’Hotel de la Ville il primo cittadino simpatizzante dei colori biancoverdi. A seguire, una passeggiata per il centro di Avellino con tanto di aperitivo presso lo storico Bar Olga situato al Corso Vittorio Emanuele.

Gubitosa e Pirozzi si sono recati poi allo stadio per la partita dove il vicesindaco di Montella Antonio Ziviello, l’assessore Genoveffa Pizza ed alcune associazioni di volontariato montellesi hanno consegnato al sindaco di Amatrice un assegno di 15.600 euro. I fondi saranno destinati al progetto “Adotta un’opera” e in particolar modo alla costruzione di un centro sportivo polivalente per le scuole.

Visibilmente commosso per la donazione, Pirozzi ha riportato la mente indietro al terremoto che mise in ginocchio l’Irpinia. Con questo gesto, la popolazione di Amatrice e quella irpina hanno dato vita ad una sorta di gemellaggio altamente simbolico in un nome di una solidarietà che ha avuto la benedizione dell’Unione Sportiva Avellino.