Avellino Calcio – Giovanili, caos nel derby: il club silura il tecnico Scafa

0
21

L’Avellino ha risolto il contratto con il tecnico dell’Under 17 Vincenzo Scafa. La decisione è stata presa in seguito dei deprecabili episodi evidenziati dal referto arbitrale e quindi dal giudice sportivo, di cui l’allenatore si è reso protagonista domenica scorsa in occasione della gara Avellino-Benevento terminata con il punteggio di 3-3.

“Questa società – si legge nella nota del club biancoverde – a tutela dei propri valori e principi di sana sportività, nel condannare i gravi episodi accaduti nel derby, ha così deciso di sollevare dall’incarico il sig. Scafa, il cui atteggiamento non trova giustificazioni, ancor più se si considera l’importante ruolo di educatore con il compito di trasmettere valori quali la lealtà, la correttezza, il rispetto dei compagni ma soprattutto degli avversari”.

Vincenzo Scafa è stato squalificato per sei giornate perché “allontanato per essere entrato sul terreno di giuoco ed aver spintonato un calciatore della squadra avversaria (Benevento) ed aver poi colpito l’allenatore avversario con una manata al volto, al termine della gara rientrava sul terreno di giuoco e colpiva da tergo con un violento pugno al fianco un calciatore della squadra avversaria (già diffidato)”.