Tifoso irpino aggredito all’andata: Avellino-Como giudicata a rischio incidenti

Tifoso irpino aggredito all’andata: Avellino-Como giudicata a rischio incidenti

29 Aprile 2016

L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha inserito Avellino-Como del prossimo 7 maggio tra le gare a elevato rischio sul piano dell’ordine pubblico.

La valutazione dell’organismo del Ministero degli Interni che si occupa del monitoraggio del rischio incidenti in occasione degli eventi sportivi, è stata effettuata in ragione dell’episodio violento del post partita dell’andata che vide un tifoso biancoverde aggredito all’esterno dello stadio “Sinigaglia”.

L’Osservatorio, ravvisando il rischio di vendette, ha inteso pertanto cautelarsi, con l’ausilio del Gruppo operativo per la sicurezza, attraverso l’adozione di misure organizzative ad hoc, anche se l’afflusso di supporters lariani verso l’Irpinia sarà assai contenuto a giudicare dai numeri fatti registrare nelle ultime trasferte (nemmeno una ventina).

Sta di fatto che il Gos dovrà attenersi alle raccomandazioni dell’Osservatorio, abbinandole alle proprie misure di dettaglio per la gestione della sicurezza dell’evento sportivo.

Nella fattispecie: sospensione delle facilitazioni e delle iniziative di fidelizzazione (“Porta un amico allo stadio) per i sostenitori ospiti; implementazione del servizio di stewarding; implementazione dei servizi di controllo, nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, con particolare riferimento alla corrispondenza delle generalità indicate sul biglietto e quelle dell’utilizzatore; scambio di informazioni e stretto raccordo tra i Supporter Liaison Officer di Avellino e Como.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<