Avellino Calcio – Chiosa e Soumarè, addio play-off. Schiavon verso il recupero

Avellino Calcio – Chiosa e Soumarè, addio play-off. Schiavon verso il recupero

19 Maggio 2015

Due cattive notizie ed una buona per Rastelli in vista dell’appuntamento play-off del 26 maggio. L’ampio turnover potrebbe favorire il ritorno al 3-5-2.

Avellino – Massimo Rastelli dovrà rinunciare a due pedine per l’appendice play-off. Marco Chiosa e Mohamed Soumarè infatti hanno gettato la spugna, abbandonando ogni chance di recupero per la fase cruciale della stagione. L’ex difensore di Bari e Nocerina soffre di un problema al quadricipite della coscia destra causato dallo scontro in allenamento di quindici giorni fa, mentre il folletto ex Anderlecht ha visto aggravarsi l’infortunio di Varese al punto che è stato costretto a ricorrere nuovamente all’ausilio delle stampelle per camminare.

Rastelli oramai se n’è fatto una ragione e d’ora in poi penserà a recuperare Luigi Castaldo ed Eros Schiavon. L’attaccante ha ammesso in conferenza stampa di essere attualmente a mezzo servizio per via dell’ematoma da stress emerso a seguito di una botta alla pianta del piede destro. Per lui oggi piscina, terapie e la convinzione di poter essere regolarmente a disposizione per il 26 maggio. Il centrocampista ex Cittadella ha inizialmente lavorato a parte durante l’odierna seduta di allenamento, salvo poi aggregarsi al resto della truppa. Anche lui, come Castaldo, non avrà problemi ad essere arruolato per la post season.

Venerdì sera invece il “Rigamonti” offrirà una passerella per le seconde linee. Contro il Brescia sarà un Avellino-bis a partire dalla porta, dove Andrea Bavena si appresta a ricevere la prima investitura stagionale dal tecnico che lo ha voluto con sé in Irpinia dopo l’esperienza di Portogruaro. Il modulo potrebbe essere il 3-5-2, considerata la scarsa disponibilità di pedine a centrocampo tra assenze (Antonio Zito e Mohamed Soumarè), condizioni precarie (Eros Schiavon) e necessità di dosare le energie (Alessandro Sbaffo, Mariano Arini e Angelo D’Angelo). Ecco allora che in difesa Rastelli confermerebbe soltanto Fabio Pisacane, con Alessandro Fabbro e Jherson Vergara a completare il terzetto. Sugli esterni spazio a Paolo Regoli e Luca Bittante; in mediana Attila Filkor, Moussa Kone e Arnor Angeli, mentre in attacco largo ai chili e ai centimetri di Benjamin Mokulu e Gianmario Comi.

 

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.