Avellino Calcio – Castaldo alza il livello di guardia: “Ai play-off massima allerta”

Avellino Calcio – Castaldo alza il livello di guardia: “Ai play-off massima allerta”

19 Maggio 2015

L’attaccante dei lupi sarà assente all’ultima giornata di campionato ma predica concentrazione in vista dell’appuntamento play-off del 26 maggio.

Avellino – Non è al top dal punto di vista fisico, ma la carica in vista dei play-off riesce a trasmetterla a tutto l’ambiente. Parole da leader in conferenza stampa per Luigi Castaldo che però chiama la squadra ad affrontare con la giusta concentrazione l’ultimo impegno della stagione regolare. “Ci teniamo a fare bene a Brescia per difendere il settimo – ha spiegato l’attaccante biancoverde – solo dopo prepareremo i play-off che abbiamo meritato standoci dentro per tutta la stagione. Dopo la partita di Varese – ha aggiunto – ci siamo uniti ancora di più per trovare la forza di arrivare fino in fondo all’obiettivo”.

Da qualche giorno impazza il toto avversaria del turno preliminare del 26 maggio. “Spezia o Perugia? Sono formazioni di spessore che attraversano un ottimo momento. Lo Spezia è una squadra più fisica che concede poco, mentre il Perugia gioca di più all’attacco. Ora come ora però una vale l’altra: dovremo confrontarci con le migliori squadre del torneo. Con le cosiddette grandi abbiamo dimostrato di saperci esaltare. Piuttosto sarà importante non ripetere errori come quello all’ultimo minuto contro il Trapani. In campionato può accadere, ma nella post season assolutamente no. Dovremo prestare la massima attenzione perché il minimo errore in una gara secca potrebbe essere fatale”.

A Brescia non sarà della contesa. “Mi sto curando per essere al massimo ai play-off – ha riferito il bomber di Giugliano – Non so se sarò al top della condizione, al momento posso dire di essere tra il 50 e il 60%. Sabato mi sono infortunato dopo 20 secondi e sono rimasto in campo nonostante la botta ricevuta al piede. L’ho fatto per l’attaccamento alla causa”. Che sposerà per altri due anni, come da contratto. “Penso di rimanere ancora a meno che la società non decida di mandarmi via” ha confessando con il sorriso sulle labbra Castaldo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.