Telenovela Avellino sul mercato: Circelli lascia a casa Martone

Telenovela Avellino sul mercato: Circelli lascia a casa Martone

29 Gennaio 2020

di Claudio De Vito. La telenovela societaria in seno all’U.S. Avellino si arricchisce di una nuova puntata che non fa altro che confermare la spaccatura interna. L’amministratore unico Nicola Circelli sarà a capo della delegazione biancoverde che in queste ore sta raggiungendo Milano per gli il rush finale del calciomercato. Con lui ci saranno il direttore sportivo Carlo Musa ed il segretario Tommaso Aloisi.

Trasferta vietata invece per il direttore generale Aniello Martone che risulterà assente ai tavoli delle trattative allestiti all’Hotel Sheraton in zona San Siro, dove alle 11 di questa mattina è scattata la tre giorni riservata alle ultime operazioni da concludere entro le 20 di venerdì. E’ la conseguenza più naturale della rottura fra il dg biancoverde ed il titolare del potere di firma, vale a dire il legale rappresentante Nicola Circelli che non ha nessuna intenzione di sottoscrivere accordi con calciatori ingaggiati da Aniello Martone.

Quest’ultimo sarà ugualmente in contatto con Carlo Musa che sferrerà l’assalto a Felice Evacuo, rispetto al quale Nicola Circelli dovrebbe cedere per evitare che le vicende personali tra soci e dirigenti possano ripercuotersi in maniera deleteria sulle sorti della squadra. Difficile arrivare ad Alessio Tribuzzi, più semplice invece la pista Luigi Cuppone che sarebbe pronto a rientrare al Pisa dopo il prestito al Monopoli. Per la difesa Ezio Capuano vorrebbe Mirko Miceli che però la Sambenedettese ritiene incedibile.

I riflettori della dirigenza biancoverde allora potrebbero spostarsi su Angelo Tartaglia in forza al Novara e assistito dallo stesso agente di Felice Evacuo, Fulvio Marrucco. Ci sarà un bel da fare per Carlo Musa alle prese anche con le difficoltà relative ai movimenti in uscita. Silvio Petrucci ha già salutato ufficialmente, ufficioso invece l’addio di Nermin Karic.