Avellino Calcio – Breda: “Entella, alza l’asticella in trasferta”

0
95

Roberto Breda è l’uomo dei brutti ricordi al Partenio, dal gol vittoria nel derby con la Salernitana da calciatore allo 0-2 sulla panchina della Ternana che il 21 marzo dell’anno scorso costò la panchina ad Attilio Tesser. La sua Virtus Entella veleggia in zona playoff forte del ribaltone al fotofinish con il Frosinone alla prima del 2017, ma ora deve fare i conti con il mal di trasferta.

Sette infatti i punti in undici partite lontano da Chiavari nel girone d’andata (l’unica vittoria è datata 25 ottobre a Cesena), un ruolino di marcia che Breda vuole assolutamente invertire pur consapevole delle difficoltà della trasferta irpina.

“Dobbiamo fare qualche punto in più fuori casa e prestare attenzione nei primi tempi – ha ammesso – contro l’Avellino ci vorrà sostanza e furore agonistico in un campo ostico. Affrontiamo una squadra in salute, la prima a vincere a Brescia quest’anno. Dovremo cercare di metterli in difficoltà contando sui nostri mezzi”.

Matteo Ardemagni fa paura dopo la doppietta alle rondinelle ma Breda avverte: “Non c’è solo lui che può crearci problemi, l’Avellino ha in organico tanti calciatori di qualità. E’ una squadra che negli ultimi anni ha sempre fatto bene”.