Avellino Calcio – Attaccanti in palla nel test e allarme Djimsiti in difesa

0
7

Dal Partenio-Lombardi – Nove squilli nel test ed un allarme, attaccanti scatenati e Berat Djimsiti che pare destinato al forfait contro il Cittadella. Walter Novellino si gode la forma smagliante delle sue bocche di fuoco ma al tempo stesso deve fare i conti con la sempre più probabile assenza del difensore albanese, vera e propria colonna del reparto arretrato.

Il colosso svizzero naturalizzato albanese non ha ancora recuperato dal risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra rimanendo ai box anche oggi. Una defezione – quella che si profila con ogni probabilità – pesante nell’economia di un reparto che ha trovato nella coppia centrale Djimsiti-Jidayi un optimum di equilibrio da otto partite a questa parte.

Anche l’ex Juve Stabia non si è visto in campo nel test con la Primavera ma soltanto per un affaticamento che non gli impedirà di presentarsi dall’inizio sabato al “Tombolato”. Al suo fianco dovrebbe esserci il rientrante Alejandro Damian Gonzalez che dopo tre mesi e mezzo tornerebbe ad agire da centrale, posizione a lui certamente più congeniale.

L’uruguayano ha giocato in coppia con Marco Migliorini – che ha sostenuto l’intera sgambata e dovrebbe finalmente strappare una convocazione – con Lorenzo Laverone e Marco Perrotta confermati rispettivamente a destra e a sinistra. Si è vista dunque per tre quarti quella che dovrebbe essere al difesa titolare in terra veneta.

Buone notizie invece per Boris Radunovic e Angelo D’Angelo che hanno recuperato dai rispetti acciacchi muscolari e saranno a disposizione. Ma se il serbo sarà regolarmente tra i pali, il capitano biancoverde dovrebbe accomodarsi in panchina chiuso da Fabrizio Paghera e Federico Moretti in mediana. Largo a sinistra giocherà Belloni con Lasik a destra.

Per la cronaca, Castaldo ed Eusepi mattatori con una tripletta a testa. A banchettare negli ultimi sedici metri anche Ardemagni (doppietta) e Camarà. Particolarmente ispirato Castaldo che ha giocato quasi un’ora per recuperare la migliore condizione dopo lo stop di quasi un mese. In avanti però Novellino si affiderà ancora a Daniele Verde, che ha effettuato soltanto un po’ di lavoro di scarico dopo la parentesi di ieri in B Italia, e a Matteo Ardemagni con il morale a mille in campo e nello spogliatoio.