Ascoli-Avellino, le probabili formazioni

0
37

di Claudio De Vito – Una salvezza da conquistare, zero calcoli da effettuare. Il destino dell’Avellino ora dipende anche dagli altri, ma la concentrazione è tutta rivolta allo scontro diretto con l’Ascoli. Novanta minuti ad alta tensione durante i quali il margine di errore sarà ridotto ai minimi termini. Entrambe le squadre ci arrivano a pari punti.

L’Avellino ci arriva sicuramente peggio con un solo punto e nemmeno un gol attivo nelle ultime quattro partite a fronte della serie positiva bianconera scandita da una vittoria e due pareggi. Foscarini recupera Ngawa (anche se non al meglio) nel pacchetto difensivo e deve nuovamente proporre Marchizza terzino sinistro per via della squalifica di Falasco. D’Angelo proverà ad esserci fino all’ultimo in mediana accanto a Di Tacchio con Moretti o Gavazzi alternative in caso di forfait del capitano. Bidaoui è tornato a disposizione ma sugli esterni ci andranno i soliti Vajushi e Molina. Morosini è favorito su Asencio come spalla di Castaldo.

Cosmi invece si gode il recupero di Bianchi che però dovrebbe finire in panchina con D’Urso favorito in mediana per prendere il posto di Kanouté. Al rientro anche Pinto ma da titolare sulla fascia sinistra del 3-5-2 che vedrà Buzzegoli agire come al solito da ispiratore della manovra. Mengoni non recupera in difesa. In avanti tutto confermato con Lores Varela in coppia con Monachello.

Le probabili formazioni di Ascoli-Avellino:

Ascoli (3-5-2): Agazzi; Padella, Gigliotti, Cherubin; Mogos, Addae, Buzzegoli, D’Urso, Pinto; Lores Varela, Monachello.

A disp.: Lanni, De Santis, Bianchi, Rosseti, Parlati, Castellano, Ganz, Florio, Clemenza, Baldini, Kanouté, Mignanelli. All.: Cosmi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Carpani, Favilli, Martinho, Mengoni.

Ballottaggi: D’Urso-Bianchi 55%-45%, Pinto-Mignanelli 55%-45%.

Avellino (4-4-1-1): Radu; Laverone, Ngawa, Migliorini, Marchizza; Vajushi, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Morosini; Castaldo.

A disp.: Casadei, Lezzerini, Moretti, Kresic, Ardemagni, Gavazzi, Morero, Asencio, Bidaoui, Wilmots. All.: Foscarini.

Squalificati: Falasco.

Indisponibili: Cabezas, De Risio, Iuliano, Lasik, Pecorini, Rizzato.

Ballottaggi: Ngawa-Morero 60%-40%, D’Angelo-Moretti 55%-45%, Morosini-Asencio 55%-45%.

Arbitro: Ghersini di Genova. Assistenti: Grossi di Frosinone e Chiocchi di Foligno. Quarto uomo: Baroni di Firenze.