Avellino Calcio – Si ferma anche Ardemagni: è allarme rosso in attacco

0
114

L’inviato a Perugia, Claudio De Vito – Come ormai spesso accade quest’anno, in casa Avellino piove sul bagnato dopo una sconfitta. La regola dell’infortunio accompagnato ad un k.o. si è verificata a Verona, con il ginocchio di Davide Gavazzi a fare crac, contro il Cittadella con Castaldo al tappeto per la frattura di due costole e anche oggi a Perugia.

A pagare dazio questa volta è stato Matteo Ardemagni sostituito al 40′ del primo tempo a causa di un infortunio muscolare. Per l’attaccante biancoverde si teme uno stiramento che dovrà essere diagnosticato o meno da appositi esami strumentali nei prossimi giorni. Se i sospetti dello staff medico dovessero rivelarsi fondati, Ardemagni, già in non perfette condizioni prima della partita, rischia fino a tre settimane di stop.

Una vera e propria sciagura per Domenico Toscano già con l’attacco decimato per via degli infortuni di Castaldo, Mokulu e Jidayi. E’ la penuria di prime punte a preoccupare il tecnico calabrese che però da domani pomeriggio alla ripresa dovrebbe riavere a disposizione Mokulu, reduce da noie muscolari al flessore della coscia destra.

Un attacco già spuntato rischia di perdere per qualche settimana un protagonista riabilitato dalla vittoria sulla Pro Vercelli. L’Avellino si lecca le ferite e contemporaneamente è costretto a rimettere insieme i cocci di un organico privo oggi di sette elementi tra infortuni e impegni con le nazionali.