Avellino attende il nuovo Vescovo: duemila i partecipanti previsti, solo 600 accederanno in Piazza Duomo

0
19
Esterno Duomo

Fabrizio Nigro – Sono circa duemila le persone attese tra Piazza Libertà e Piazza Duomo, per la cerimonia di insediamento del nuovo vescovo di Avellino, Monsignor Arturo Aiello, che il prossimo 30 giugno alle ore 18.30 si presenterà alla città, prendendo ufficialmente il posto dell’ex Francesco Marino.

Per garantire la sicurezza dei fedeli che parteciperanno al sentito evento religioso, quest’oggi si è riunita presso l’ente di Piazza del Popolo la Commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli, presieduta da Giuseppe Giacobbe, a cui ha preso parte anche il Comandante della Polizia Municipale Michele Arvonio.

Un’occasione di confronto e pianificazione su quelle che saranno le misure precauzionali da mettere in campo per la celebrazione, a cui seguirà un ulteriore vertice che si terrà nella giornata di domani, 28 giugno, presso la Prefettura.

Misure speciali doverose, in virtù delle nuove normative statali entrate in vigore a seguito degli spiacevoli eventi di Piazza San Carlo a Torino, dello scorso 3 giugno.

Per l’occasione, il primo assembramento di persone sarà previsto in Piazza Libertà, dove ci sarà il saluto del sindaco di Avellino Paolo Foti e di Monsignor Aiello dal balcone del Palazzo vescovile.

In seguito, Monsignor Aiello procederà in processione fino a Piazza Duomo, alla quale potranno accedere non più di 600 persone.

Per tutti gli altri, che defluiranno nelle strade contigue seguendo specifici percorsi transennati, saranno allestiti degli appositi maxi schermi.

Intanto, come confermato dal presidente di commissione Giuseppe Giacobbe, venerdì alle ore 12 sarà effettuato un ultimo sopralluogo per garantire il corretto svolgimento della celebrazione.