Avella, minaccia di morte una persona brandendo una mazza di ferro: denunciato

Avella, minaccia di morte una persona brandendo una mazza di ferro: denunciato

18 Maggio 2015

Nel fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto dei reati in genere nonché controllo delle armi ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, procedevano a deferire in stato di libertà alla Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Rosario Cantelmo, un soggetto del posto resosi responsabile di minacce di morte nei confronti di un’ altra persona, per futili motivi.

In particolare i militari della Stazione di Avella, denunciavano l’uomo, resosi responsabile di un grave episodio nel quale, per futili motivi legati ad un alterco stradale, impugnando una mazza di ferro, minacciava di morte un altro cittadino.

I carabinieri, dopo avere accertato che l’aggressore possedeva della armi presso la propria abitazione, procedevano al loro ritiro cautelare ed in particolare di un fucile calibro 12 e di un fucile calibro 16, al fine di interessare la competente Autorità di Pubblica Sicurezza per verificare se sono venute meno le condizione di legge per le quali è stata concessa l’ autorizzazione alla detenzione delle armi poste sotto sequestro.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.