Atripalda – “Terra Mia”, tra escursioni, appuntamenti e cultura

0
2

Atripalda – Dopo il successo registrato ieri ed oggi, la sesta edizione di “Terra Mia” promette per domani un calendario ricco di eventi, ancora una volta all’insegna del gusto e alla riscoperta delle tradizioni. Si comincia con “Irpinia in Viaggio”, itinerario gastro-culturale in treno: una straordinaria escursione a bordo dell’antica tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio, tra Sant’Angelo dei Lombardi, Rocca San Felice e Nusco, alla scoperta della Valle dell’Ofanto e della Valle d’Ansanto. Terra Mia proseguirà poi alle ore 18 fino alle 23.30 con la degustazione presso gli stand di prodotti tipici agro-alimentari presso il Centro Servizi di Atripalda. Il primo degli Appuntamenti d’Autore è previsto per le 19,30: presso la Sala Convegni del Centro Servizi si terrà la presentazione del libro di Maristella Di Martino “Le ricette dell’Irpinia” (Il Raggio di Luna editore). Si tratta di un vero e proprio viaggio alla riscoperta del gusto della terra dei grandi vini che fotografa per la prima volta la cucina del territorio. Nel volume la giornalista passa in rassegna la tradizione irpina: 300 ricette suddivise tra 37 antipasti, 74 primi, 69 tra verdure e zuppe, 80 secondi e 40 dolci raccolti nei 23 migliori ristoranti e nei 10 agriturismi di qualità. Dalle pagine, scritte con lo stile semplice ed immediato, emerge l’appassionante racconto di “una cucina povera e contadina, fermamente basata sulla cultura agricolo-pastorale dei suoi abitanti e, nello stesso tempo, fiera dei propri prodotti perché ricca di un patrimonio senza eguali in regione”, una cucina essenzialmente di terra dove zuppe, minestre e frattaglie la fanno da padrone a tavola insieme alla vastissima varietà di pasta fatta in casa, dolci, legumi ed insaccati. A discuterne con l’autrice, Piero Mastroberardino, Presidente di Federvini, il giornalista de “Il Mattino, Luciano Pignataro , Paolo De Cristofaro, esperto in comunicazione enogastronomica, Carmine Fischetti, Presidente dell’associazione Mesali d’Irpinia e Angelo Maglio, Responsabile Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Avellino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here