Atripalda – ‘Terra Mia’: in treno alla scoperta della terra dei lupi

0
5

Atripalda – Con ‘Terra Mia’ alla scoperta della provincia di Avellino. Dopo il grande successo della scorsa edizione, ritorna Irpinia in Viaggio, la sezione itinerante di Terra Mia. Domenica 13 maggio, nell’ambito della rassegna enogastronomica in programma dall’11 al 14 maggio, ci sarà una spettacolare escursione in treno e in autobus alla scoperta della Valle dell’Ofanto e d’Ansanto, tra Sant’Angelo dei Lombardi, Rocca San Felice e Nusco. Ma non è tutto. Da quest’anno l’Associazione Terra Mia ha predisposto per i suoi ospiti degli speciali pacchetti, offerti a prezzo speciale, per chi vuole fermarsi in Irpinia per due o tre giorni durante il periodo della rassegna. L’escursione di quest’anno si chiama “I sapori della storia”. Partendo da Avellino in treno, i viaggiatori percorreranno la gloriosa tratta ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant’Antonio e arriveranno alla stazione di Lioni. Da qui proseguiranno in autobus per raggiungere Rocca San Felice per godere del meraviglioso centro storico e soprattutto dello splendido panorama che si può ammirare dal castello. Ci si sposterà poi a Nusco, altro borgo affascinante e caratteristico di questa porzione di Irpinia fresca e incontaminata. E’ qui, presso il Palazzo Vescovile, che i viaggiatori di Terra Mia troveranno ristoro, gustando alcuni piatti della cucina locale e assaporando con calma le tante emozioni di una giornata diversa. Ultima tappa sarà l’Abbazia del Goleto, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia dell’intera provincia, per poi ritornare nuovamente in treno nel capoluogo irpino. Tanti sono i motivi per scoprire l’Irpinia: i vini e le materie prime dell’agroalimentare in provincia di Avellino si distinguono sempre di più non solo per gli elevati standard qualitativi, ma anche per una loro schietta personalità. Un carattere saldo e riconoscibile che è insito nel territorio stesso, nella sua conformazione orografica, nei suoi aspetti climatici, nei suoi riferimenti storici e sociali. Non si possono apprezzare a pieno i prodotti della provincia di Avellino se non si familiarizza con la genuina ospitalità della gente irpina. Non si può godere fino in fondo di profumi e sapori se non ci si trova faccia a faccia con la bellezza della terra dei lupi. Una bellezza diversa, non stereotipata, apparentemente poco disponibile, ma tutta da scoprire e soprattutto da viaggiare.

Il Programma
ore 10:00 – Avellino, Partenza in treno per Lioni dalla stazione ferroviaria di via Francesco Tedesco
ore 11,15 – Rocca San Felice, visita al Centro Storico e al Castello
ore 13,00 – Nusco , visita al Palazzo Vescovile con degustazione di piatti e prodotti tipici
ore 15,00 – Sant’Angelo dei Lombardi, visita guidata all’Abbazia del Goleto
ore 17:00 – Ritorno ad Avellino, stazione F.S. di via Francesco Tedesco
ore 18,00 – Apertura Stands di Terra Mia

L’Edizione 2006 in sintesi
Espositori Terra Mia 2006: 51
Aziende BianchIrpinia 2006: 47
Visitatori Terra Mia 2006: oltre 12.000
Giornalisti accreditati Terra Mia 2006: 120
Testate accreditate Terra Mia 2006: 67
Giornalisti accreditati BianchIrpinia 2006: 42
Testate accreditate BianchIrpinia 2006: 33

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here