Atripalda, rogo: secondo negozio nel mirino in pochi giorni

Atripalda, rogo: secondo negozio nel mirino in pochi giorni

27 Dicembre 2019

Andrea Fantucchio – Formaggerie nel mirino ad Atripalda. Secondo incendio doloso in pochi giorni. Questa volta in via Gramsci. E’ accaduto la notte scorsa Atripalda, rogo: secondo negozio danneggiato in pochi giorni”]Atripalda, incendio nella notte. Danneggiata una formaggeria. Secondo episodio in pochi giorni. Le fiamme hanno danneggiato la saracinesca e la parte esterna dei locali. L’incendio non è divampato all’interno solo grazie all’immediato intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale. Ancora qualche minuto e il rogo avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi.
Pochi dubbi sull’ipotesi dolosa. Proprio come nel caso dell’altra formaggeria, “Fior di bontà”, tra via Fiume e via Tripoli. In quel caso il fuoco ha provocato – lo ricordiamo – danni ingenti al negozio.
Sul posto i carabinieri della compagnia di Avellino e i colleghi della stazione di Atripalda. Non si scarta nessuna ipotesi. Ma la pista al momento ritenuta più attendibile resta quella del racket. Gli investigatori hanno comunque ascoltato i proprietari dei due negozi di generi alimentari. Non avrebbero ricevuto delle esplicite minacce o richieste estorsive. I carabinieri, guidati dal capitano Francesco Nicolò Pirronti, stanno anche cercando dei legami precisi tra i due episodi. Sono aperti nella stessa città e vendono gli stessi prodotti. Il terzo e forse conclusivo nesso è nella modalità dell’attentato intimidatorio. Per accertarlo sono ora in corso analisi per verificare il tipo di liquido infiammabile utilizzato per innescare l’incendio.