Atripalda – In fiamme la baracca del Comitato anti ripetitore

0
9

Atripalda – I Carabinieri della Stazione di Atripalda sono impegnati nell’indagine sull’incendio appiccato nella notte a Contrada Cerzete. Ignoti hanno completamente distrutto appiccando le fiamme alla baracca in legno costruita dai componenti del Comitato Cittadini “Cerzete-San Gregorio” contro l’attivazione in aperta campagna di un ripetitore per la telefonia mobile. Per gli inquirenti infatti la pista più accreditata resterebbe quella del dolo. Qualcuno probabilmente era convinto che distruggendo la ‘base’ del Comitato avrebbe posto fine al picchettaggio diurno e notturno dei cittadini. Ma così non è stato: all’indomani della scoperto del vile episodio, i cittadini si sono riuniti e si sono dichiarati pronti a ricostruire la baracca e inoltre ad intensificare la loro presenza sul territorio. Il tutto perché la loro battaglia contro la società della Wind non finirà…: dura da oltre un anno e di certo quel cumulo di cenere sarà da sprono per i ‘battaglieri cittadini’. Intanto, sull’episodio è intervenuto il capogruppo dell’opposizione del Comune di Atripalda Andrea De Vinco che, in una nota non solo definisce l’episodio vile e deplorevole ma invita il Sindaco Carmela Rega ed il presidente dell’Assise della città del Sabato a convocare con urgenza una seduta di consiglio per discutere del caso anche alla presenza dei componenti dello stesso Comitato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here