Aste Ok, si torna in aula

Aste Ok, si torna in aula

3 Settembre 2021

Inchiesta aste ok, si torna in aula. Oggi continueranno le arringhe degli avvocati difensori di alcuni imputati coinvolti nell’indagine. Ieri è toccato discutere agli avvocati dell’ex consigliere comunale, Sabino Morano, che hanno chiesto una sentenza di non luogo a procedere. Stessa richiesta avanzata in aula anche dagli avvocati Nicola D’Archi, Gerardo Santamaria, Carmine Danna, Nicola Quatrano e Rosaria Vietri per i loro assistiti. 

La Dda di Napoli contesta, a vario titolo, i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, turbata libertà degli incanti, estorsione, voto di scambio politico-mafioso, falsità materiale in atti d’ufficio, truffa, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio.

Per gli inquirenti gli imputati, avvalendosi della forza intimidatrice del clan Partenio 2, avrebbero tentato di condizionare numerose aste giudiziarie, aggiudicandosi senza ostacoli e a prezzi più bassi i beni messi all’asta o incassando dei soldi dagli esecutati che volevano ricomprare le case.