Asl – Arriva la campagna di prevenzione al disagio

0
4

Avellino – “Quando pensi di sentirti perso, c’è qualcuno già in linea per te”, questo lo slogan che l’Asl Avellino ha adottato per lanciare la campagna informativa e di prevenzione in occasione dell’avvio delle attività dell’Osservatorio sul Disagio. Il progetto, finanziato dalla Regione Campania, sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che si terrà sabato 22 gennaio 2011, con inizio alle ore 11.00, presso l’Aula Magna “Angelo Pastore” dell’azienda sanitaria, in via degli Imbimbo ad Avellino. Il progetto mira a realizzare concreti interventi di prevenzione e a fornire validi elementi di studio e di valutazione su fenomeni di disagio che si verificano in tutta la provincia, come il rilevante tasso di suicidi che da anni si registra in Irpinia. Nel corso dell’incontro con gli organi d’informazione saranno presentati il numero verde 800505058 e il sito web www.lastanzadeisegreti.it. Il servizio d’ascolto del numero verde sarà attivo 24 ore su 24 e chiunque potrà contattare in modo gratuito e totalmente anonimo operatori esperti, che sapranno dare consigli e aiutare le persone che si sentono in difficoltà e che hanno bisogno di confidare le proprie ansie e le proprie paure. La linea telefonica sarà attiva 24 ore al giorno e la postazione operativa sarà collocata presso il Presidio Ospedaliero di Sant’Angelo dei Lombardi. Inoltre, da lunedì 24 gennaio sarà possibile anche collegarsi con il sito Internet. Iscrivendosi gratuitamente al sito, e mantenendo l’anonimato, sarà possibile entrare in contatto con operatori qualificati 24 ore al giorno. Inoltre, su modello di facebook, sul sito sarà possibile costruire un proprio profilo, avere e aggiornare un proprio diario, chattare con l’operatore e, su richiesta, anche entrare in contatto con persone iscritte al sito. Saranno anche presentati gli spot che andranno in onda su tutte le televisioni locali della provincia di Avellino. Alla presentazione alla stampa del numero verde e del sito Internet parteciperanno i massimi dirigenti dell’Asl Avellino e le maggiori autorità politiche, civili, militari e religiose provinciali e regionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here