Asa – Entro venerdì i primi fondi, ma continua la mobilitazione

0
2

Avellino – Con la manifestazione di questa mattina alle porte della Prefettura i 270 dipendenti dell’Asa sono riusciti a raggiungere un primo obiettivo: contestualmente alla protesta, infatti, si è tenuto un incontro con il gruppo di sindaci morosi verso il Comari e l’Asa.
I sindaci presenti, si sono impegnati a versare entro venerdì la somma di un milione e duecento mila euro. Il versamento di almeno una parte dei fondi dovuti, sempre che venga onorato l’accordo preso con il sindacato, permetterà di tamponare, almeno per pochi giorni, il fabbisogno economico determinatosi precedentemente e di dare un minimo respiro ai lavoratori.
“Nel ribadire i disagi sui servizi e la mancanza di sicurezza – spiegano Franco De Feo e Michele Caso – la Uil non può non denunciare che tutti i lavoratori, impegnati nella ditta a valle del ciclo di raccolta, non percepiscono la retribuzione da ben tre mesi. Per questo viene riconfermato lo stato di agitazione nel comparto con blocco dello straordinario nella speranza che gli impegni presi vengono rispettati”.
Qualora entro venerdì ciò non dovesse accadere la Uil riprenderà la mobilitazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here