Arriva il Generale Mezzavilla: cambio di guardia al comando interregionale carabinieri

Arriva il Generale Mezzavilla: cambio di guardia al comando interregionale carabinieri

5 Febbraio 2021

Arriva il Generale Mezzavilla: cambio di guardia al comando interregionale carabinieri. La cerimonia di avvicendamento si è tenuta questa mattina a Napoli, all’interno della Caserma della Vittoria, alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Generale di Corpo d’Armata Teo Luz.

Al Generale di Corpo d’Armata Adolfo Fischione, destinato ad assumere il Comando delle Scuole dell’Arma dei Carabinieri, subentra il Generale di Corpo d’Armata Maurizio Detalmo Mezzavilla.

All’avvicendamento, svoltosi in una cornice ridotta per le note esigenze di prevenzione sanitaria, hanno preso parte: i Comandanti delle Legioni Carabinieri dipendenti dal Comando Interregionale (Campania, Puglia, Abruzzo-Molise, Basilicata), una ristretta rappresentanza di militari del Comando, nonché i delegati dell’Organismo della Rappresentanza Militare e l’Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Prima della Cerimonia il Generale Fischione, presso la Basilica di Santa Chiara, ha reso onore al Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto, medaglia d’Oro al Valor Militare “alla memoria” con la deposizione di un cuscino di fiori sul sepolcro che custodisce le spoglie dell’Eroe.

Nel corso del saluto di commiato il Generale Fischione ha rivolto un pensiero commosso ai Carabinieri caduti e ha espresso la propria vicinanza ai tanti militari che sono rimasti feriti nell’espletamento del servizio.

A seguire ha ripercorso brevemente l’intenso anno di attività dei reparti dipendenti, sottolineando l’attenzione posta su alcune tematiche “sensibili” quali: il contrasto alla criminalità organizzata e comune, la tutela delle fasce deboli con particolare attenzione al fenomeno delle truffe agli anziani e a quello delle violenze di genere, la prevenzione ed il contrasto dei reati ambientali e del caporalato, ma soprattutto il servizio di controllo del territorio.

Nell’ultimo difficile anno la rafforzata presenza dei carabinieri, fin nel più piccolo dei centri abitati, ha rappresentato, infatti, un punto di riferimento e un rassicurante segnale della presenza dello Stato, che si è concretizzato anche attraverso forme di supporto e assistenza, quali la distribuzione di viveri, medicinali, attrezzature mediche e per la didattica e, non ultimo, il ritiro delle pensioni per gli anziani in attuazione della convenzione sottoscritta tra l’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane.

Il Comandante cedente ha quindi manifestato il proprio rinnovato impegno per l’incarico che si appresta ad assumere, consapevole che la formazione professionale ed etica dei Carabinieri rappresenta oggi la più importante forma di investimento per il futuro dell’Istituzione, al fine di perpetuare quel rapporto di fiducia da sempre accordata dalla popolazione e che trova fondamento nella certezza di avere nei Carabinieri un riferimento sicuro di competenza e affidabilità.

In conclusione il Comandante ha espresso il proprio ringraziamento a tutti i Carabinieri del Comando Interregionale “Ogaden” per la professionalità e l’abnegazione quotidianamente profusi nello svolgimento del servizio, con passione ed entusiasmo, e per gli importanti risultati ottenuti nell’azione di prevenzione e repressione di ogni forma di illegalità.

Il Generale Mezzavilla, proveniente dall’incarico di Vice Comandante del Comando Unità Mobili e Specializzate dell’Arma dei Carabinieri, nella sua lunga carriera annovera importanti incarichi ricoperti in Italia e all’estero.

Assumerà l’incarico di Comandante Interregionale “Ogaden” da domani.