Esplosivi e droga: 37enne irpino nei guai

I carabinieri della compagnia di Solofra hanno arrestato un 37enne accusato di detenzione di ordigni esplosivi artigianali e spaccio di marijuana.

0
1187

E’ in programma lunedì l’udienza di convalida e la direttissima per un 37enne di Montoro (Avellino), arrestato dai carabinieri della compagnia di Solofra in flagranza di reato, per detenzione di ordigni esplosivi artigianali, ritenuti assimilabili a un mortaio pirotecnico. L’indagato è stato anche denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo ha subito il sequestro di un piccolo quantitativo di marijuana. Il 37enne, difeso dall’avvocato Fabio Tulimiero del foro di Avellino, comparirà davanti al giudice monocratico e avrà l’occasione di offrire la propria versione dei fatti. Il materiale esplosivo è stato sequestrato.

I carabinieri hanno eseguito anche il sequestro di 105 euro, che ritengono il frutto di un’attività di spaccio, e di due taniche con 50 litri di gasolio.