Armi, il padre resta agli arresti. Libero il figlio

Armi, il padre resta agli arresti. Libero il figlio

28 Maggio 2021

E’ stato rimesso in libertà il 37enne di Moschiano arrestato qualche giorno fa con il padre 63enne, poiché accusati in concorso tra loro, dei reati di ricettazione e detenzione abusiva di armi e munizioni, dopo essere stati sorpresi dalla Polizia in possesso di un fucile marca BSA calibro 20, con matricola abrasa, una pistola semiautomatica marca Browning cal. 6,35, nr. 19 cartucce cal. 20 e nr. 34 cartucce cal 6,35. Il gip ha convalidato i domiciliari per il 63enne, mentre per il figlio è stata ravvisata una non gravità indiziaria, determinante nella scelta del giudice di rimettere in libertà l’indagato.