Armi e munizioni in casa, denunciato 60enne di Ospedaletto d’Alpinolo

Armi e munizioni in casa, denunciato 60enne di Ospedaletto d’Alpinolo

7 Settembre 2020

Armi e munizioni in casa, denunciato 60enne di Ospedaletto d’Alpinolo. L’uomo è finito nei guai perché non ha ottemperato all’obbligo di ripetere la denuncia in caso di trasferimento delle armi in luogo diverso a quello indicato in precedenza all’autorità di polizia.

Il controllo ha accertato anche la detenzione illegale di numerose munizioni. A carico del 60enne è quindi scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino ed il ritiro del porto d’armi.

Sottoposte a sequestro quattro carabine, due pistole (di cui una “replica”, priva di tappo rosso) e numerose munizioni illegalmente detenute.