Ariano, Maraia: “Da Franza, per ora nessuna discontinuità con il passato”

0
14

Di seguito la nota di Generoso Maraia del Movimento 5 Stelle:

Ho seguito con attenzione da Roma il Consiglio Comunale di Ariano nel quale è stato eletto il Presidente del Consiglio, la Commissione elettorale e nominati i Revisori dei conti. Alla luce di quanto visto mi preme fare una riflessione.

Ad Ariano il centro-destra non esiste. In queste ore i consiglieri di minoranza hanno mostrato le loro fratture più profonde dando ragione a quanto sempre sostenuto da noi: trattasi di accozzaglia e non di coalizione. Tali spaccature hanno ritardato fortemente l’attività amministrativa compromettendo fino ad oggi l’interesse pubblico.

Il Secondo dato è quello del patto tra PD, Socialisti e Lega, caso unico in Italia. La giunta di fatto non è tecnica ma maschera elementi di queste tre formazioni.

Il terzo punto sul quale vorrei riflettere riguarda il Sindaco Franza, che continua a non dialogare con chi, con responsabilità, chiede di condividere contenuti e programmi, non nomi ed incarichi.

Sia ben chiaro a tutti, il M5S di Ariano nonostante abbia chiesto un dialogo con Franza sulle cose da fare non è stato mai interpellato. Tutto quello fatto finora da Franza è stato condiviso esclusivamente dal PD e socialisti con la Lega ma non con noi. Questo mi dispiace perché più volte abbiamo dato la nostra disponibilità e mi auguro che Franza
abbia il coraggio di confrontarsi. Ne approfitto per fare i miei migliori auguri al nuovo Presidente del Consiglio comunale di Ariano il signor Puopolo (destra) e al vice Iuorio (M5S).

Spero che dopo oltre un mese dove hanno parlato solo di poltrone si inizi a parlare anche di cose da fare e farle in modo condiviso. Finora non c’è stata alcuna discontinuità con la Giunta Gambacorta (rinnovo di Capone come dirigente ufficio tecnico, rotonde di plastica come faceva Santosuosso) e il nome di Puopolo del centro-destra ne è la conferma.

Rinnoviamo a Franza il nostro invito a convocare un tavolo pubblico per redigere tutti insieme i punti programmatici per questa amministrazione.

Articolo precedenteBagnoli Irpino, pensionato muore alle terme di Contursi
Articolo successivoAvellino, la C non aspetta la crisi: i baby del vivaio per ripartire
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.