Ariano Irpino, la Consulta Attività Produttive non decolla

Ariano Irpino, la Consulta Attività Produttive non decolla

5 Marzo 2021

La nota di Confesercenti Ariano: “Il 10 febbraio u.s., il sindaco Franza con proprio decreto, ha nominato i componenti della “Consulta Comunale delle Attività Produttive”, nata quale organismo permanente di valorizzazione del territorio, di comunicazione e di raccordo tra le esigenze della categoria degli operatori commerciali e la Pubblica Amministrazione locale. Considerando il particolare momento che stiamo vivendo a causa della pandemia, e lo stato di sofferenza in cui versano la maggior parte delle attività produttive presenti sul territorio è quanto mai utile ed importante procedere con la massima urgenza alla prima convocazione dell’Assemblea da parte del sindaco, tenendo presente i dati allarmanti sugli andamenti economici generati dalla crisi sanitaria e le conseguenze create dagli ultimi dispositivi normativi sul fenomeno emergenziale. Appare evidente che, alla luce di quello che sta accadendo, risulta di fondamentale importanza dare seguito al decreto sindacale di nomina dei componenti della Consulta e avviare un confronto tra essa ed i vari organismi istituzionali, allo scopo di venire incontro in qualche modo alle difficoltà che stanno vivendo le categorie produttive. Questo primo passo, ovvero l’insediamento della Consulta, costituisce la “prima pietra” per avviare discussioni e confronti sulle misure più opportune da prendere per salvaguardare l’economia locale ed i posti di lavoro. I componenti della Consulta, in rappresentanza delle tante associazioni di categoria dei settori artigianato, agricoltura, commercio, ristorazione, turismo, servizi, attendono con fiducia la prima convocazione da parte del Sindaco Enrico Franza”.