Ariano – Ingialliti scatti e lontane memorie: si inaugura la mostra

0
5

Ariano – In occasione della “Settimana della Cultura” il Comune di Ariano Irpino, tramite l’Assessorato alla Cultura, ha promosso e sponsorizzato l’iniziativa di una mostra molto particolare ideata e curata dalla Dott.ssa Chiara Lo Conte dal titolo: “Ingialliti scatti e lontane memorie” La mostra sarà inaugurata martedì 25 marzo ore 18.30 presso la ex chiesa di Sant’Andrea in via d’Afflitto ad Ariano Irpino. L’esposizione sarà visitabile fino al 31 marzo 2008 nei seguenti con i segienti orari: 9.30-12.30 e 16.30-20.00. In una cornice inaspettata si propone a tutti coloro che vorranno partecipare una vivace vetrina di memorie attraverso un doppio allestimento che prevede da un lato una esposizione fotografica di riproduzioni di scatti d’epoca di proprietà privata dei comuni di Ariano Irpino, Flumeri, Cesinali, Casalbore; dall’altro un allestimento etnografico temporaneo sulla civiltà contadina con utensili, strumenti di lavoro quotidiano ed abbigliamenti della tradizione. Riemergono da dimenticati cassetti ingiallite foto di fanciulli, donne, uomini, tempi di guerra ancora sentiti, morte. Ecco materializzarsi la contemporaneità di un passato, anche in semplici momenti di vita familiare quotidiana per mostrarci, ancora una volta, un vicino passato che deve spingere a creare le linee guida della nostra identità culturale. Giovani e meno giovani, ereditano lo sguardo dei nostri nonni, usi, costumi, tradizioni, luoghi scomparsi; istanti immortalati da un obiettivo comune sinonimo di quel desiderio di tramandarsi attraverso l’ immortalità della memoria. Prende vita la consapevolezza di fornire uno strumento didattico, sfruttando il momento dell’incontro tra generazioni offerto da questa mostra, per riflettere su ciò che non sempre insegnano i libri di storia, ma che la fotografia e gli strumenti reali esposti ben identificano. La mostra ha visto la partecipazione in fase di ricerca del materiale degli allievi del Corso di Formazione “Creazione di imprese giovanili che operino nel campo dei beni culturali e ambientali dell’area irpina” tenutosi presso il centro scolastico Carlo Cattaneo di Ariano Irpino. L’impegno e l’interesse dimostrato nella ricerca del materiale e nella ricostruzione dell’ambientazione sono testimonianza di una volontà di recupero socio-storico spinto dal desiderio di valorizzare e promuovere territorialmente il rilancio economico e sociale dei Comuni Irpini nella consapevolezza di un ruolo culturale e umano di scambio tra presente, passato e futuro. La Curatrice Chiara Lo Conte è laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università di Pisa, Specializzanda presso l’Università della Tuscia in Valorizzazione e gesione ei Beni Culturali. Ha collaborato con la Soprintendenza di Pisa, la Scuola Normale Superiore, l’Istituto di Cibernetica del CNR di Pozzuoli Napoli. Attualmente è Istruttore direttivo della Biblioteca Comunale di Ariano Irpino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here