Ariano: il Volley inglese chiama, FIPAV Campania risponde

0
3

Ariano: il Volley inglese chiama, FIPAV Campania risponde. Si è respirata aria di cultura internazionale nel Palazzetto dello Sport di Ariano Irpino domenica scorsa. L’appuntamento ha richiamato nella città del Tricolle presenze importanti e significative della Pallavolo nazionale. L’organizzazione del G.S.A. Ariano ha allestito un parterre di relatori di tutto rispetto, che ha saputo catalizzare l’interesse e l’attenzione dei convenuti per circa 3 ore. L’ospite d’onore della convention è stato il prof. Steve Jones. Giulio Filomena, direttore tecnico G.S.A. Ariano, in apertura dei lavori ha spiegato che l’incontro è scaturito da una richiesta specifica del coach inglese di dare avvio a un interscambio culturale sportivo con l’entourage pallavolistico campano. Nel tantativo di un confronto ed un approfondimento di tecnica e metodologia di allenamento al fine di progettare al meglio la preparazione della nazionale britannica in vista delle Olimpiadi di Londra 2012. Così la società del presidente La Vita, in collaborazione con il C.Q.R. ed altri club della regione, ha raccolto l’invito dando la possibilità a Steve Jones di visionare molti allenamenti di squadre militanti nei diversi campionati e farne una valutazione tecnica e organizzativa. Felice Secchione ha portato i saluti del Volley irpino offrendo collaborazione e supporto per possibili scambi tra le due federazioni. Il massimo esponente del Volley regionale, Ernesto Boccia ha presentato in sintesi tutto il movimento campano, offrendo una valutazione quantitativa e qualitativa dell’attività che si realizza. Il responsabile del C.Q.R. Pasquale D’Aniello ha definito e rappresentato al prof. Jones il percorso che ogni tecnico deve seguire in Italia per acquisire i diversi gradi di qualificazione federale, spiegando con perizia e competenza le modalità e le metodologie di intervento per ottenere un miglioramento qualitativo dei giovani atleti. Giuseppe Giacobbe, allenatore della Wessica Avellino e coordinatore di educazione fisica, nel suo intervento ha messo in luce la forza del volontariato come propulsore delle società sportive e l’importanza della collaborazione tra scuola e federazione per promuovere e realizzare progetti sportivi importanti. L’intervento del prof. Jones ha fatto i complimenti all’organizzazione. “I successi delle vostre nazionali” – ha detto Steve – “si spiegano nelle moderne metodologie che ho visto applicare dalle squadre visionate, dalla I divisione alla serie C. Ho potuto ammirare la voglia di allenarsi dei giocatori e la preparazione degli allenatori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here