Andretta, si spaccia per avvocato e sottrae 1.700 euro ad un’anziana: i carabinieri indagano

0
87

“Sono un avvocato: suo figlio è bloccato in caserma perché con la macchina ha investito una donna che è in gravi condizioni. C’è una questione legale da risolvere, ma bisogna pagare subito 2mila euro. Passerà un mio collaboratore a ritirare i soldi”.

Con questa menzogna propinata al telefono, ieri un truffatore è riuscito a spillare ad un’anziana di Andretta 1.700 euro. L’anziana si rendeva conto del raggiro in cui era incappata solo qualche ora dopo, allorquando contattava il familiare al quale raccontava l’accaduto; non esitavano quindi a sporgere denuncia dai Carabinieri. Sono in corso indagini da parte della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi finalizzate all’identificazione del truffatore.