Amministrative, Petracca: “Non mi candido a sindaco, aperto al dialogo con tutti”

0
42

Marco Grasso – “Nessuna candidatura, vorrei ricordare che sono consigliere regionale e, al momento, le due funzioni sono incompatibili”. Maurizio Petracca taglia corto su una sua possibile candidatura come sindaco di Avellino. “Sono lusingato dalle voci, ma non c’è nulla”.

Sul ruolo che i Popolari avranno nelle amministrative ormai alle porte, Petracca apre il dialogo con tutti, o quasi. “Siamo aperti al fronte democratico, senza dare vita ad un indistinto che nella scorsa campagna elettorale non ha funzionato”.

E nega ogni trattativa anche su un possibile accordo con Cipriano. “Non c’è nulla, non esistono patti. C’è un avvio di programmazione sulla quale bisognerà iniziare a lavorare”, precisa il presidente della commissione Agricoltura della Regione Campania.

Pochi passaggi anche sul Pd. “Non sento Del Giudice da mesi, non so francamente se abbia messo veti e paletti su eventuali candidature, nè ho contezza di eventuali preclusioni sui popolari. In questa fase non mi sembra il caso di porre condizioni, al centro ci deve essere la programmazione del futuro della città”, precisa sollecitato sui rapporti tra Popolari e Pd.