Altavilla Irpina, cocaina nel reggiseno: arrestata

Altavilla Irpina, cocaina nel reggiseno: arrestata

16 Settembre 2019

di Andrea Fantucchio – Undici dosi di cocaina nel reggiseno. Un “push-up stupefacente” che non è sfuggito agli agenti della squadra mobile di Avellino. Per una 43enne di Altavilla Irpina sono scattate le manette. Deve rispondere di detenzione e spaccio di droga. Nell’indumento intimo c’erano proprio undici dosi di polvere bianca.
Per gli investigatori – al comando del vice questore Michele Salemme -, la donna avrebbe rifornito un esteso giro di clienti. Nel suo comune e nell’hinterland. Le indagini sulla 43enne andavano avanti da tempo, affidate alla sezione antidroga della questura di via Palatucci. Gli agenti, coordinati dall’ispettore superiore Roberto De Fazio, avevano notato uno strano via vai dall’abitazione della donna. Senza contare le frequentazioni dell’indagata: molte persone inserite nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Inevitabile il blitz, venerdì sera. Perquisizione domiciliare e personale. Con la scoperta nel reggiseno delle undici dosi. Ma non era finita. Ad aggravare la posizione della donna ci ha pensato un cliente. Si è presentato sulla soglia di casa della 43enne per acquistare della cocaina. E’ stato fermato, interrogato e segnalato alla prefettura come assuntore abituale di sostanze stupefacenti. La donna si trova agli arresti domiciliari. Sarà processata con il rito direttissimo. Comparirà – sostenuta dall’avvocato Alberico Villani – davanti al gip, Marcello Rotondi. La difesa potrebbe ricorrere all’abbreviato.